Blog: http://dsoria.ilcannocchiale.it

UMBERTO PELUSO: "TROPPO SILENZIO A SINISTRA DOPO LA VITTORIA AL REFERENDUM

                                                   

Riceviamo e pubblichiamo volentieri un intervento dell'amico Umberto Peluso
:

Nelle politiche di aprile e nelle amministrative di fine maggio, i plessi scolastici dove si votava venivano assediati da candidati e referenti politici oritani, tutti interessati allo svolgimento e all’esito delle operazioni di voto.

Nei giorni del referendum, al contrario, regnava vicino alle sezioni elettorali  l’assenteismo.

Qualcuno dirà, visto i risultati avuti meglio così.

Sindacati e partiti dell’Unione schierati con il NO la CdL con il SI

Nel feudo oritano della Casa della Libertà, a sorpresa,  ha vinto il NO.

A Oria ha vinto la Sinistra, direi commuovente.

Strana coincidenza, tra la vittoria del NO voluto dall’Unione con l’assenza dei referenti oritani dell’Unione stessa, nei pressi dei seggi referendari.

Nessun neo - consigliere,del centro sinistra interessato alla consultazione referendaria.

Come se fosse più grave avere Ferretti come sindaco, che l’approvazione da parte dell’elettorato a quella sciagurata riforma detta devolution che avrebbe affossato le regioni meridionali.

No, cari consiglieri del Centro Sinistra, meglio Feretti primo cittadino di Oria, che la devolution in Italia.

In questo si vede la debolezza della passione e del fervore politico.

L’incapacità di individuare le priorità, segnale questo molto grave.

Se non riusciamo a capire, che uno dei tratti distintivi della Sinistra è l’azione collettiva quale strumento per perseguire i fini di egualitarismo, di solidarietà di tutela dei più deboli, difficilmente potremo innovare e sviluppare la nostra Oria, governandola da Sinistra.

L’assenza del principio di azione collettiva nei neo consiglieri del Centro Sinistra di Oria è una di quelle lacune che devono colmare.

Gli elettori dell’Unione non sono preoccupati dalla sconfitta elettorale, del resto prevedibile, ma sono turbati dalla sconfitta politica della Sinistra.

Brucia di più il silenzio sul referendum che non il misero 30% ottenuto dall’Unione a Oria.

Pubblicato il 3/10/2006 alle 20.49 nella rubrica Secondo noi, voi, loro...

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web