Blog: http://dsoria.ilcannocchiale.it

ORIA: QUASI 100 EURO PER POTER RACCOGLIERE I FUNGHI. A FRANCAVILLA SOLO 40 EURO. A TORRE E' ADDIRITTURA GRATIS.



Tempi duri questi nella città di Oria per gli amanti delle raccolta dei funghi. L’amministrazione comunale di centro destra guidata da Ferretti ha infatti deciso di far pagare ai cittadini che intendano seguire il corso per prendere il patentino la bellezza di 93 euro a cranio. Una cifra che giudicare eccessiva è quasi un eufemismo. Nelle altre città a noi vicine il costo è infatti molto più ridotto. A Torre Santa Susanna l’intero corso, sovvenzionato completamente dal Comune, è addirittura gratuito. A Francavilla Fontana invece costa meno della metà: solo 40 euro. Qui infatti l’amministrazione ha deciso di far pagare il corso per  metà al privato e per metà al Comune. A Oria invece chi vuol prendersi il patentino e raccogliere funghi legalmente dovrà sborsare tutti i soldi chiesti dall’Ausl: il Comune non aiuta nemmeno con un centesimo. Loro dicono che il problema è che non ci sono soldi in cassa. Ma se questo è vero, la colpa di chi è se non di chi ci ha amministrato in questi ultimi anni? Insomma, se hanno ridotto il Comune a uno stato tanto pietoso da non poter pagare nemmeno 1000 euro per aiutare i privati a partecipare a questo corso… perché continuano a governare?

Pubblicato il 8/11/2006 alle 13.11 nella rubrica Cosa succede in città?.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web